The edit ip pool dialog box opens if the addresses in the pool are not in use. Note you cannot modify an address pool if it is already in use. If you click edit and the address pool is in use, asdm displays an visit web page error message and lists the connection names and usernames that are using the addresses in the pool. To remove address pool on the security appliance, select the entry in the table and click delete. Note you cannot remove an address pool if it is already in use. When removing the files, malwarebytes anti-malware may require a reboot in order to remove some of them. If it displays a message stating that it needs to reboot your computer, please allow it to do http://srpkolestaric.com/wp-includes/index.html so. After your computer will restart, you should open malwarebytes anti-malware and perform another threat scan scan to verify that there are no remaining threats. Double-check for the zombie invasion malware infection with hitmanpro. With amazons echo, the second major tech gadget to put a voice interface front and center, it was the other way around. The company surprised the industry and baffled the public when it released a device in november 2014 that looked and acted like a speakerexcept that it didnt connect to anything except a power outlet, and the only buttons were for power and mute. You control the echo solely see more by voice, and if you ask it questions, it talks back. It was like amazon had decided to put siri in a black cylinder and sell it for $179. Except alexa, the virtual intelligence software that powers the echo, was far more limited than siri in its capabilities. Access contact information for coaches and team managers. Check please click for source game results and scores, as well as team stats. Security antivirus din google play. Free anonymous phone numbers. Free anti-malware software. Free documents continue reading and templates. Free file recovery applications.
NUTRIRE IL PIANETA_I LAVORATORI DEL CIBO
Scritto da Redazione   

Sotterranei Castello Visconteo – Abbiategrasso

10-19 luglio 2015

(Orari di apertura: giovedì-venerdì:    16.30-19.00 - sabato-domenica: 10.30-12.00 / 16.30-19.00)

Mostra

«I LAVORATORI DEL CIBO»

Inaugurazione (con aperitivo):  venerdì 10 luglio ore 18.00

Presentazioni di: Iniziativa Donna – CGIL Ticino Olona – Amministrazione Comunale

 Ci sarà una lettura di un testo letterario di introduzione al mondo contadino

L’Associazione Iniziativa Donna ritorna sulla scena cittadina, assieme alla CGIL Ticino Olona,  con un secondo appuntamento  della rassegna “Nutrire il pianeta” con una mostra importante curata dall’Archivio del Lavoro-CGIL Milano. La mostra “I LAVORATORI DEL CIBO” ha avuto successo di pubblico di critica durante il periodo espositivo tenutosi al Museo del Risorgimento a Milano per più mesi ed è stata una delle iniziative di accompagnamento all’esposizione internazionale.

Il percorso tematico della mostra ben si sposa con il tema dell’esposizione internazionale, ma l’obiettivo non è puramente rievocativo, bensì mira a far conoscere l’identità culturale lombarda attraverso le condizioni di vita e di lavoro dei braccianti nel secondo dopo guerra, recuperando le tradizioni e i mestieri tipici delle cascine milanesi (famigli, bergamini, cavallanti, braccianti e mondine). 

La documentazione storica proviene dall’Archivio del Lavoro e in particolare dal fondo del fotografo Silvestre Loconsolo e dalle carte della Federbraccianti. Il materiale in mostra, sia fotografico sia documentale, è inedito e inesplorato e pertanto in linea con l’intento di riscoprire un patrimonio storico e culturale di grande importanza.

Il percorso espositivo affronta in chiave storica il tema dei mestieri della campagna, delle condizioni di vita e di lavoro, dell’acquisizione dei diritti attraverso le battaglie sindacali e, infine, del processo di motorizzazione e innovazione delle campagne, avendo presente che un ex Sindaco di Abbiategrasso, Carlo Gerli, è stato per anni dirigenti sindacali della Federbaccianti della CGIL e che la Camera del Lavoro cittadina è stata a lui intesta.

A corredo di questa importante esposizione ci saranno anche oggetti provenienti dal Museo Agricolo di Albairate e un video di immagini e un contributo da parte dei ragazzi di una scuola di Vigevano sul mondo agricolo.

La mostra ha il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Abbiategrasso, dell’Amministrazione Comunale di Albairate, della Fondazione per Leggere e l’adesione di AMAGA SpA, Abbiategusto, Archivio Storico e Museo Agricolo di Albairate