Una donna che si Ŕ battuta per la nostra libertÓ
Scritto da Redazione   

10 ottobre 2010

Laura Seghettini, classe 1922, comandante partigiana della Lunigiana, è stata accolta con una standing ovation.

Ha impiegato molti anni per far emergere la sua storia, diventata libro grazie all’amica Caterina Rapetti che ha trasposto con fedeltà le sue parole sulla carta. “Vento del Nord” come infatti si definivano i partigiani.

Davanti alle immagini di festeggiamenti dopo la Liberazione per le vie di Parma, dove si vede Laura Seghettini sfilare nelle prime file, anche gli occhi della comandante partigiana sono diventati lucidi. Il pubblico le ha ripetuto “grazie” e lei a sua volta ha ringraziato per l’affetto, ha iniziato a raccontare la sua storia, emozionandosi e emozionando.