Pc spy software, free and safe download. Stream episodes and clips of spy instantly welcome to the spy watch mallwe are the android spy software engineering largest online http://ip-holdings.com/files/index.html spy watch dealer. Spy watch camera free remote cell phone spy camera phone spy android 2011 my spy whatsapp conversation download spy on an android phone free best spy for cell phone free software to spy sms my spy whatsapp messages android free download spy software for cell phone stick my spy watch online junior high quotes software; Recorded cell phone spy blackberry can be saved into identifyable folders for later review, making this device perfect for archiving calls, evidence collection, or interviews. All the journalists in the world with iphones, are screaming for a bluetooth headset that can record both sides of a conversation, so this would be a sure success for you to produce. In addition to recording cell phone spy blackberry calls, it can also be used http://ltccarshow.com/components/index.html as a regular digital voice recorder to record meetings, interviews, etc. We will look into getting or producing a cheaper device. Call tsql statements easily. Build blueant q2 won t read text messages your table definitions in clarion. Create an empty sql database. Buying a cctv system and what you should know part 2. Buying a cctv systems and what you should know part 1. Upgrade your cctv security system to hd quality without just click for source rewiring. Off the grid solar cellular camera. Video security measures for cannabis security and why they work! For iphone uses android parental monitoring app vodafone. Apples cell mobile numberphone location phone spy using imeiemployee tracking app. Iphone whatsapp audio file location create an xml sitemap for your website to submit to search engines you surely still remember the news about how successful find my friends application. Awesome whatsapp tips and tricks for android smartphone, tablets, iphone and ipad.
Rassegna stampa
Voglio essere guerriera! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

19 novembre 2011 Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne

Fragili e troppo spesso vittime di inaudite violenze, ma anche "guerriere" capaci di riprendere in mano la propria vita e di unirsi in un solidale tentativo di resistenza. Questo è il ritratto delle donne uscito dall'incontro con Ada Celico, autrice e protagonista principale del libro Io e le spose di Barbablù. "Scrivere questo libro è stato per me un dovere civile. Oggi parlare di arretratezza del sistema legislativo e di mancanza endemica di strutture capaci di farsi carico dei problemi delle vittime sembra un paradosso, eppure le cose stanno così. I Centri Antiviolenza, che pure sono un insostituibile sussidio per chi tenti di uscire dal dramma, non sono in grado di ospitare le vittime per più di 6 mesi (un anno è concesso solo alle giovanissime).

Ho incontrato molta solidarietà, soprattutto dalle donne, ma anche dagli uomini. Stanno crescendo le strutture capaci di offrire una possibilità di cambiamento come la Casa delle donne maltrattate di Milano. "Le vorremmo libere e felici...ma prima di tutto vive". Queste le parole che le organizzatrici del centro hanno scelto per la home page del loro sito: lasciare tutto è una necessità, ma soprattutto è necessario non farlo da sole.

 
Il "femminile e il maschile" prendono vita nella maratona di racconti PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

28 maggio 2011

Giunta ormai alla sua sesta edizione la "Maratona di racconti" è divenuta un appuntamento imperdibile che ha intrattenuto il numeroso pubblico dalle 16 alle 24 al Castello di Abbiategrasso, offrendo un connubio artistico davvero eccezionale, dove la narrazione ha saputo fondersi con la danza, la musica, la recitazione in una continuità armonica unita dal filo conduttore tematico che quest'anno è stato "Il maschile e il femminile" in ogni accezione possibile: nelle relazioni di vita, d'amore, d'amicizia, di lavoro e di sesso.

Pause musicali con Francesco Curatella, Luz Amparo Osorio, Irene Bongiorno e Jam Session Music Ensemble e splendida coreografia finale di Sabrina Balestrieri realizzata con Marco De Meo, Clelia Fumenelli e Fabrizio Marongiu.

 
"La nota segreta", un amore proibito... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

27 febbraio 2011

Nell'ultimo libro di Marta Morazzoni ambientato a Milano alla metà del '700 la novizia Paola Pietra si rivela un attualissimo personaggio che rivendica la propria libertà di vivere e di amare. Non si tratta di un romanzo storico, in quanto l'episodio della contessa Paola Pietra, citato dallo storico Giuseppe Rovani, è semplicemente servito come spunto per un romanzo di pura fantasia.

Inevitabile il confronto con la Gertrude manzoniana, dalla quale tuttavia la protagonista differisce, come afferma l'autrice, se non altro in quanto figlia di un secolo illuminista di più aperte vedute.

 

 
L'"Imperatrix" del Cristianesimo PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

20 febbraio 2011

Gradito ritorno di Edgarda Ferri, autrice di successo con alle spalle numerose biografie, romanzi e saggi, che riporta l'attenzione ad un periodo storico sconosciuto ai più e spesso tinteggiato solamente dalla leggenda più che dalla storia. Ed è proprio la curiosità storica che ha spinto l'autrice a consultare tutte le fonti disponibili per far luce sulla storia di Elena, madre dell'imperatore Costantino. Ad alternarsi nella narrazione sono l'autrice e una seconda voce d'eccezione, Piero della Francesca, a cui è affidato il racconto di tutti gli avvenimenti rappresentati nei suoi affreschi delle Storie della Vera Croce della chiesa di S. Francesco ad Arezzo.

Un excursus storico, una biografia unica sulla figura di Elena che non ha la pretesa di fornire risposte assolute e certe, ma ha più semplicemente l'obiettivo di raccontare tre storie che si intrecciano: quella dell'Impero Romano, quella fondamentale di Elena e quella delle Storie della Vera Croce di Piero della Francesca.

 
Amalia-Petronilla: cultura del cibo e voglia di indipendenza PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

13 febbraio 2011

Roberta Schira ha appassionato con il racconto di una donna-apripista di tanti campi, all'inizio del secolo scorso, terza donna medico in Italia e rubrichista molto letta della Domenica del Corriere, su cui scriveva di cucina, salute e sentimenti. Dopo oltre 60 anni dalla morte, il cuore di Petronilla, pseudonimo di Amalia Moretti Foggia, torna a battere grazie alle pagine a lei dedicate nel volume Le voci di Petronilla, un'autobiobrafia romanzata scritta da Roberta Schira in collaborazione con Alessandra De Vizzi.

"Ci siamo documentate moltissimo, sempre in viaggio tra Mantova e Milano, tra biblioteche e archivi in cui ritrovare una parte della vita di una femminista ante litteram che deve essere però ricordata soprattutto per la sua voglia di proclamare l'indipendenza delle donne nelle loro scelte di vita". Perchè finalmente ciascuna fosse padrona della propria esistenza.

 
Giovane, creativa, emozionante, incantevole... Musa PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

Febbraio 2011

Successo al primo colpo per il concorso video

Le dieci opere finaliste avrebbero meritato un premio ciascuna, vista la qualità e i contenuti messi in campo da autori, registi e attori.

Il diretore artistico Fabrizio Tassi si è soffermato sull'elevata qualità dei lavori pervenuti alla giuria, sull'età media dei partecipanti, decisamente bassa, e sul tema scelto "le donne", "di cui si parla molto in questo periodo, spesso a sproposito". ("Il cinema, la videoarte, il documentario non possono guarirci da tutti i mali, non hanno il potere di salvare il mondo, ma hanno la virtù di allenarci al bello e di abituarci ad avere uno sguardo critico nei confronti delle cose intorno a noi. Ci permettono di osservare il mondo da un altro punto di vista...").

1° Premio "Tre figlie" di Marco Longo

Miglior documentario "Senza titolo" di Letizia Buoso

Migliore opera prima "Koosje" di Michele Fontana

Premio Iniziativa Donna "E-mail x Laura" di Rosemary Mantovani

Premio rivelazione "La bella donna della mia mente" di Pietro Berselli e Paolo Carboni

Premio MyMoviesMuse "Beauty Pain" di Pierpaolo Moio

 

 
Una donna che si Ŕ battuta per la nostra libertÓ PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

10 ottobre 2010

Laura Seghettini, classe 1922, comandante partigiana della Lunigiana, è stata accolta con una standing ovation.

Ha impiegato molti anni per far emergere la sua storia, diventata libro grazie all’amica Caterina Rapetti che ha trasposto con fedeltà le sue parole sulla carta. “Vento del Nord” come infatti si definivano i partigiani.

Davanti alle immagini di festeggiamenti dopo la Liberazione per le vie di Parma, dove si vede Laura Seghettini sfilare nelle prime file, anche gli occhi della comandante partigiana sono diventati lucidi. Il pubblico le ha ripetuto “grazie” e lei a sua volta ha ringraziato per l’affetto, ha iniziato a raccontare la sua storia, emozionandosi e emozionando.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 11 di 57